Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Antiracket e antiusura

Antiracket e antiusura

Racket e usura destano un alto grado di allarme sociale. La risposta dello Stato è affidata a strumenti di prevenzione, contrasto e sostegno alle vittime

Immagine Antiracket e antiusura
PRIMO PIANO
Racket e usura‘Fare rete’ sul territorio contro racket e usura

Nuove indicazioni del commissario straordinario Santi Giuffrè ai prefetti d’Italia per ridurre i tempi di accesso al Fondo di rotazione per le vittime dei reati di tipo mafioso, delle richieste estorsive e dell'usura. Istituito un unico indirizzo Pec per comunicazioni, segnalazioni e richiesta informazioni


Antiracket e antiusura, un servizio di prossimità per il sostegno sociale

Online la Relazione 2013 sull'attività del Comitato per le vittime dell’estorsione e dell’usura. Incrementati gli interventi sociali di 'ultima istanza' per sostenere, in collaborazione con le prefetture, una vera e propria inclusione sociale

ARGOMENTI

Racket e usura
La natura dei fenomeni criminosi

Urp - protocolloantiracketusura@pecdlci.interno.it
Ufficio per le relazioni con il pubblico

Il Comitato di solidarietà vittime dell'estorsione e dell'usura
L'organismo che esamina e delibera sulle domande di accesso ai benefici del Fondo di solidarietà

Il Fondo di solidarietà
Il sostegno economico dello Stato

La rete di sostegno sul territorio
Le strutture a cui rivolgersi per ricevere sostegno ed aiuto

Il Commissario straordinario per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura
Viene nominato, su proposta del ministro dell'Interno, con decreto del Presidente della Repubblica, previa delibera del Consiglio dei ministri, in base alla legge 23 agosto 1988, n. 400


Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno