Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Home  |  Servizi demografici  |  Indice nazionale delle anagrafi (Ina)

Indice nazionale delle anagrafi (Ina)

Strumento che consente alle pubbliche amministrazioni ed ai soggetti legittimati di individuare il Comune di residenza di qualsiasi cittadino iscritto in anagrafe

Istituito presso il Ministero dell'interno, l'Indice nazionale delle anagrafi (Ina) viene alimentato e costantemente aggiornato, tramite collegamento informatico, da tutti i comuni.
La previsione è dell'art. 1-novies della legge 88/2005, dove si legge che “per l'esercizio delle funzioni di vigilanza di cui all'articolo 12, è istituito l'Ina".

La disposizione ha previsto, inoltre, che “L'INA promuove la circolarità delle informazioni anagrafiche essenziali al fine di consentire alle amministrazioni pubbliche centrali e locali collegate la disponibilità, in tempo reale, dei dati relativi alle generalità delle persone residenti in Italia, certificati dai comuni e, limitatamente al codice fiscale, dall'Agenzia delle entrate.”

L'Ina rappresenta l'infrastruttura tecnologica di riferimento e di interscambio dei dati anagrafici comunali e le Pubbliche amministrazioni: l'associazione fra i dati identificativi del cittadino e il comune di residenza completa la circolarità anagrafica al fine di conseguire l'obiettivo della semplificazione e razionalizzazione dell'azione amministrativa.

Accesso al Sistema

L’ Ina viene aggiornato dai Comuni tramite il Sistema di Accesso ed Interscambio Anagrafico – Saia, il quale consente ai comuni di scambiare, Centro nazionale servizi demograficitelematicamente, tra loro e con le altre Pubbliche amministrazioni locali e centrali, i dati relativi alle variazioni anagrafiche dei cittadini (nascita, decesso e cambiamento di indirizzo).
I soggetti che hanno diritto ad accedere all’ Ina sono individuati dal DM 13 ottobre 2005, n. 240, recante “Regolamento di gestione dell'Indice nazionale delle anagrafi (Ina)”, nel quale sono anche fissate le relative modalità di accesso.

 

Fonte: dipartimento Affari interni e territoriali
Ultimo aggiornamento: 13.3.2014


Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa RSS | RSS
Ministero dell'Interno