Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Articolazione degli uffici

Il ministero dell'Interno è organizzato e disciplinato in base al d.lgs n. 300/99 e ai provvedimenti attuativi. A livello centrale, si articola in uffici di diretta collaborazione con il ministro (d.P.R. n. 98/2002) e in cinque dipartimenti (d.P.R. n. 398/2001 e successive modificazioni); a livello periferico, in prefetture-uffici territoriali di governo, questure e comandi provinciali dei vigili del fuoco (articolo 13, comma 1, lettere b) e c), d.lgs. n. 33/2013).

Il ministro, il viceministro e i sottosegretari rappresentano gli organi di indirizzo politico-amministrativo e dettano le linee guida dell'azione del ministero dell'Interno.

L'organigramma del Ministero si presenta con una struttura organica e funzionale con:

Due organi collegiali:

Gli uffici di diretta collaborazione:

I consiglieri:

  • Consiglieri del ministro​

I dipartimenti rappresentano il segmento operativo e rispondono funzionalmente al ministro. Sono:

I commissari:

L'agenzia nazionale:

L'autorità di gestione:

La struttura di missione:

L'uffici sul territorio:

L'osservatori:

I comitati:

L'istituti di formazione

Organigramma - articolazione degli uffici

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 25 Maggio 2020, ore 17:39