Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Ad Ancona la Prima Giornata Nazionale su dipendenze tecnologiche e cyberbullismo

5 Dicembre 2017

Temi:

Ultimo aggiornamento:

Martedì 5 Dicembre 2017, ore 10:55
Anche il prefetto al convegno organizzato all'Università Politecnica delle Marche

Quali relazioni tra dipendenze tecnologiche e cyberbullismo? Questo il tema di fondo affrontato ad Ancona sabato 2 dicembre nell'aula magna dell'Università Politecnica delle Marche, durante la "Prima Giornata Nazionale sulle Dipendenze Tecnologiche e sul Cyberbullismo", organizzata da Di.Te. - Associazione nazionale dipendenze tecnologiche in collaborazione con istituzioni ed enti coinvolti sotto diversi aspetti nelle problematiche legate al fenomeno.

Al convegno sono intervenuti ricercatori ed esperti, tra i quali il professor Luigi Cancrini, fondatore del Centro studi di Terapia familiare e relazionale. In apertura, tra i saluti istituzionali, quello del prefetto di Ancona Antonio D'Acunto.

Nel suo intervento, D'Acunto ha messo l'accento sulla necessità di creare le condizioni per prevenire il fenomeno: Oltre alla fondamentale collaborazione tra le Forze di polizia e tutti i soggetti coinvolti nella prevenzione e nel contrasto a bullismo e cyberbullismo, è fondamentale, ha sottolineato il prefetto, sviluppare un'"etica del comportamento" fondata sul rispetto della persona come antidoto alla violenza psicologica.

AddToAny