Arresti a Barcellona e Dubai. Lamorgese: risultato della capacità investigativa delle Forze di polizia e della collaborazione internazionale

Polizia di Stato e Carabinieri
Foto di
Redazione web
25 Agosto 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Giovedì 26 Agosto 2021, ore 11:07
Assicurati alla giustizia il camorrista Gennaro Esposito e il narcotrafficante Raffaele Mauriello

Altre due latitanti di spicco sono stati arrestati dai Carabinieri e dalla Polizia di Stato in due distinte operazioni.

In Spagna è stato assicurato alla giustizia, grazie ad indagini dell'Arma dei Carabinieri, Gennaro Esposito elemento di spicco del clan Mazzarella attivo a Napoli, mentre negli Emirati Arabi Uniti è stato catturato, a seguito di indagini della Polizia di Stato, il narcotrafficante Raffaele Mauriello, legato a Raffaele Imperiale recentemente tratto in arresto sempre a Dubai.

Gennaro Esposito è accusato, tra l’altro, di associazione a delinquere di stampo mafioso e di estorsione aggravata.

Nei confronti di Mauriello pendono, invece, tre provvedimenti cautelari emessi su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli per omicidio, associazione di tipo mafioso finalizzata al traffico di stupefacenti. Latitante dal settembre 2018, è chiamato a rispondere di due omicidi avvenuti a Casandrino (Napoli) nel 2014, ed uno avvenuto nel 2011 nel quartiere Scampia di Napoli, tutti maturati nell'ambito della "terza faida di Scampia".

Lo stesso è inoltre ritenuto appartenente al clan "Amato - Pagano" per il quale, secondo gli inquirenti, Mauriello ha curato l'importazione e la distribuzione di ingenti quantità di cocaina.

Entrambe le operazioni, coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli - Direzione Distrettuale Antimafia, sono state rese possibili grazie all'attivazione del Servizio centrale operativo della direzione centrale della Polizia criminale.