Bullismo, raccontate tutto e denunciate

Tag cloud bullismo
19 Gennaio 2016
Temi
Ultimo aggiornamento
Lunedì 7 Ottobre 2019, ore 17:33
Vademecum della Polizia postale per contrastare il fenomeno

Come fronteggiare il bullismo? Cosa può fare la vittima? Sono 4 i consigli che la Polizia postale, impegnata  da diversi anni in campagne di sensibilizzazione e prevenzione sui rischi e pericoli connessi soprattutto all'utilizzo di Internet, dà per contrastare il fenomeno:

  • raccontare a genitori, insegnanti o a persona adulta di fiducia le prepotenze subite, in modo da valutare se sporgere denuncia;
  • non rispondere alle persecuzioni ma salvare tutti i messaggi minacciosi, annotare i tempi delle telefonate, i luoghi virtuali della persecuzione, per circostanziare al meglio l'eventuale denuncia;
  • cambiare il proprio indirizzo e-mail o il numero di cellulare se possibile;
  • segnalare a https://www.commissariatodips.it/ comportamenti scorretti e vessatori subiti online. E' anche possibile scaricare gratuitamente l'App del Commissariato online dagli store Apple e Play Store.

L’attività di prevenzione ha visto la Polizia di Stato impegnata in numerosi incontri educativi su tutto il territorio, soprattutto grazie alla campagna Una vita da Social, nel corso dei quali sono stati incontrati oltre 400 mila studenti in più di 1500 scuole italiane.

I dati del 2015 della Polizia postale

Sono stati trattati 228 casi di cyberbullismo tra stalking, diffamazione online, ingiurie, minacce, molestie, furto di identità digitale sul social network, diffusione materiale pedopornografico. 64 i minori denunciati alle autorità competenti.