Castelfidardo-Anconitana, le misure della prefettura di Ancona

Castelfidardo (AN), lo stadio
13 Febbraio 2020
Temi
Ultimo aggiornamento
Giovedì 13 Febbraio 2020, ore 20:52
Le prescrizioni a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica

In vista del derby di calcio Castelfidardo-U.S. Anconitana, in programma il 16 febbraio nello stadio “Mancini” di Castelfidardo, il prefetto di Ancona Antonio D’Acunto ha disposto l’adozione di alcune prescrizioni in ragione della capienza dell’impianto che può contenere al massimo 1.162 spettatori.

In particolare è stato previsto:

  • vendita dei biglietti per il settore ospiti nel limite stabilito dalla capienza di 280 spettatori, previa esibizione di un documento di identità;
  • vendita dei tagliandi per il settore ospiti sino alle ore 19,00 del giorno antecedente la gara;
  • vendita di tagliandi il giorno della gara, per il settore destinato ai tifosi locali, previa esibizione di un documento di identità;
  • impiego di steward quantificati in numero di uno ogni 50 tagliandi venduti o frazione, a carico della società ospitata.

Il provvedimento è stato adottato, con parere favorevole del questore, a seguito delle determinazioni assunte nel corso della riunione di coordinamento dei vertici delle forze di polizia del 12 febbraio.
 

Allegati
File
Allegato Dimensione
Prefettura di Ancona-comunicato 13.02.2020 56.14 KB