Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Controlli più stretti contro lo spaccio a Bosisio Parini (LC)

lecco_1200xbosisio.jpg

Riunione tecnica alla prefettura di Lecco

Foto:

Prefettura di Lecco
13 Febbraio 2020

Ultimo aggiornamento:

Lunedì 17 Febbraio 2020, ore 15:39
Disposti dopo una riunione tecnica in prefettura a Lecco

Lo spaccio di sostanze stupefacenti, attivo soprattutto nelle aree boschive di Bosisio Parini, è stato al centro ieri di una riunione tecnica di coordinamento presso la prefettura di Lecco, presieduta dal prefetto Michele Formiglio, a cui hanno preso parte anche il sindaco del comune del comandante della Polizia locale.

Anche se i dati esposti dal prefetto sull’andamento della delittuosità nel territorio del comune di Bosisio Parini evidenziano una significativa contrazione, pari al 58,82% (da 68 a 28) dei furti totali e l’assenza di associazioni a delinquere ed usura, il territorio del comune di Bosisio Parini è stato oggetto di frequenti controlli da parte dell’Arma dei Carabinieri. Dal mese di agosto 2019 ad oggi, sono stati impegnati 313 militari, coadiuvati da 6 unità cinofile, che hanno controllato 155 persone e 406 mezzi.

Dopo la riunione tecnica, il prefetto Formiglio ha disposto, quindi, un’azione di forte contrasto al fenomeno dello spaccio con servizi a largo raggio specialmente nelle zone ritenute di maggiore interesse.

AddToAny