Cultura bene comune: sostieni con il 5xmille il patrimonio FEC

Conserva la bellezza, il 5x1000 al Fec
3 Maggio 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Martedì 4 Maggio 2021, ore 16:38
Parte la campagna rivolta ai contribuenti con le più belle immagini di chiese, opere d'arte e natura di proprietà del Fondo edifici di culto

#ConservaLaBellezza non è solo un hashtag. È un invito concreto rivolto a cittadine e cittadini con la campagna al via oggi sul sito web e sui canali social del Viminale, in vista delle prossime scadenze fiscali, a contribuire con il 5 per mille dell'Irpef alla conservazione del patrimonio culturale, architettonico, artistico e naturalistico del Fondo edifici di culto (FEC), gestito dal ministero dell'Interno.

Un patrimonio composto da circa 840 chiese, opere d'arte uniche, libri antichi, aree archeologiche e complessi museali, che comprende anche l'area forestale italiana più grande gestita dallo Stato, la millenaria foresta di Tarvisio, in provincia di Udine.

Un patrimonio del quale tutti, spesso senza rendercene conto, possiamo godere visitando le città d'arte ma anche comuni meno noti in tutto il Paese, oppure passeggiando nei boschi dove cresce l'abete rosso dal legno pregiato, usato per i famosi violini Stradivari.

La targa fuori da una chiesa, o la scheda di fianco a un dipinto del Caravaggio, indicano che il bene appartiene al FEC, che ha la missione istituzionale di restaurare, conservare e valorizzare questo patrimonio per tutto il Paese. 

Le immagini dei banner da oggi si avvicenderanno da qui a giugno per ricordare le coordinate per destinare il 5 per mille al Fondo edifici di culto (codice fiscale: 97051910582) mostrando alcuni tra i capolavori più belli del suo patrimonio.

Un patrimonio che è di tutti, e ha bisogno anche del tuo aiuto perché tutti possiamo continuare a goderne.