Due provvedimenti interdittivi antimafia ad Arezzo

Prefettura di Arezzo
Foto di
da gallery della prefettura
23 Luglio 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Venerdì 23 Luglio 2021, ore 12:14
La misura del prefetto grazie alle indagini del gruppo interforze e della Dia di Firenze

Il prefetto di Arezzo ha emesso ieri due interdittive antimafia nei confronti di due imprese, aventi sede nel Valdarno aretino, a seguito delle indagini svolte con il supporto del gruppo interforze della prefettura e della Direzione investigativa antimafia di Firenze, che hanno accertato elementi di collegamento con la criminalità organizzata.

Delle due ditte, una svolge attività di movimento terra, scavi, realizzazioni di edifici, lavori fluviali mentre l’altra opera nel campo del noleggio di macchine, del trasporto per conto proprio e di terzi, della commercializzazione di materiale inerte, della raccolta e trasporto di rifiuti.

I provvedimenti adottati, che impediscono al soggetto privato di avere rapporti contrattuali con la pubblica amministrazione o di essere titolare di licenze o altre autorizzazioni amministrative, rispondono all'obiettivo di tutelare l’economia legale, l’ordine pubblico economico e la libera concorrenza tra le imprese.