Espulso cittadino marocchino per motivi di sicurezza dello Stato

Espulsione per la sicurezza dello Stato (foto di repertorio)
19 Settembre 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Lunedì 20 Settembre 2021, ore 14:07
Rimpatriato dall'aeroporto di Milano Malpensa per vicinanza a ideologia jihadista

Il cittadino marocchino 46enne M.G. è stato rimpatriato ieri a seguito di un provvedimento di revoca del permesso di soggiorno da parte del Questore di Novara e di emissione, da parte del Direttore della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, del provvedimento di divieto di ingresso/soggiorno nel territorio Schengen per motivi di sicurezza dello Stato all'esito del parere del Comitato di analisi strategica antiterrorismo.

Le indagini antiterrorismo condotte dalla Dcpp e dalla Digos di Novara, infatti, hanno documentato che l'uomo era il principale responsabile della radicalizzazione in chiave jihadista del figlio 18enne, già condannato per apologia del terrorismo.

Con il suo rimpatrio salgono a 564 le espulsioni eseguite dal 2015 ad oggi, di cui 44 nel 2021.