Gestione e ospitalità degli stagionali, accordo a Cuneo

Lavoro in agricoltura, raccolta frutta
1 Luglio 2020
Temi
Ultimo aggiornamento
Mercoledì 1 Luglio 2020, ore 12:06
Coinvolte diverse istituzioni del territorio. Si potranno usare fondi europei

Un protocollo d'intesa per la gestione dell'ospitalità dei migranti regolari e impegnati nella raccolta della frutta nel territorio della provincia di Cuneo è stato firmato ieri presso la prefettura del capoluogo.

L'accordo impegna prefettura, regione, provincia, comuni, associazioni di categoria del mondo agricolo, volontariato e forze dell'ordine “per la gestione dell'emergenza Covid 19 e scenari di protezione civile in relazione agli aspiranti braccianti senza dimora nel territorio Saluzzese”, individuando per ogni attore competenze, necessità e responsabilità. 

«Credo sia un momento importante oggi per il Saluzzese e per il resto della provincia. Le istituzioni per la prima volta si prendono carico in modo organico della situazione della raccolta della frutta e delle implicazioni che comporta, che sono tante», ha commentato il prefetto di Cuneo, Giovanni Russo. «È servito tempo per arrivare a un accordo perché è un tema trasversale, complesso che tocca interessi e sensibilità molto diversi».

Il protocollo è stato concordato anche per evitare condizioni non accettabili di marginalità estrema e vuole attuare un percorso a supporto di quanto già realizzato dai vari organismi sul tema, in un importante distretto frutticolo quale quello Saluzzese.

L'intesa affronta la gestione con soluzioni coordinate e sinergiche, con un riferimento anche ai fondi a cui attingere per attività di accompagnamento e informazione nell'ambito del progetto Fami, il Fondo asilo e migrazioni internazionali del ministero dell'Interno per la gestione dell'accoglienza, ossia luoghi dignitosi per accogliere i migranti regolari. Altri finanziamenti saranno invece, come in passato, reperiti tramite Fondazioni bancarie e serviranno per allestimenti e strutture abitative, oltre alle spese accessorie: dalle mascherine alle pulizie allo smaltimento dei rifiuti. 

Alla firma erano presenti, tra gli altri, i rappresentanti dei comuni di Cuneo, Saluzzo, Tarantasca, Busca, Lagnasco, Verzuolo, Savigliano, Costigliole Saluzzo.

Allegati
File
Allegato Dimensione
Il protocollo sottoscritto 212 KB