Al Giffoni film festival presentato il cortometraggio sui Vigili del fuoco “Angeli senza ali”

Cortometraggio sui Vigili del fuoco "Angeli senza ali"
27 Luglio 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Martedì 27 Luglio 2021, ore 20:49
Un film per raccontare le difficoltà dei soccorritori durante le operazioni di soccorso 

Un’occasione d’incontro e confronto tra le giovani generazioni e le istituzioni per scoprire anche il lato più intimo e i momenti difficili dei soccorritori durante la gestione delle emergenze.

Questo lo spirito del cortometraggio “Angeli senza ali”, proiettato oggi nella sala blu del Giffoni film Festival, alla presenza del sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia, del capo dipartimento dei Vigili del fuoco Laura Lega e del capo del corpo nazionale dei Vigili del fuoco Fabio Dattilo.

La pellicola, di Diletta Di Nicolantonio è stata girata nella scuola di formazione operativa di Montelibretti e nelle scuole centrali antincendi di Capannelle.

«È un’occasione anche per noi di confronto, per capire meglio i temi che toccano tutti, a cominciare dai ragazzi», ha detto il capo Dipartimento Lega. Rispondendo alle domande dei ragazzi, la Lega ha aggiunto che «la legalità si ottiene costruendo un paese attento soprattutto alla prevenzione. È dovere di ognuno di agire come cittadino attento e responsabile».

«Quattro parole esprimono al meglio il nostro servizio», ha ricordato il capo del Corpo Dattilo parlando ai giovani, «passione, competenza, addestramento, gioco di squadra: esiste solo la parola noi, mai il singolo».

Al termine della presentazione, nella splendida cornice del giardino degli aranci si è esibita la banda musicale del corpo nazionale dei Vigili del fuoco.