Incontro all'Aquila sulle istanze dei centri antiviolenza

Il prefetto Torraco (sesta da sinistra) al tavolo con le rappresentanti di Donne in rete e, accanto a lei, l'assessore Quaresimale
Foto di
Prefettura dell'Aquila
4 Maggio 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Martedì 4 Maggio 2021, ore 15:45
Il prefetto ha riunito rappresentanti dell'associazione Donne in rete con l'assessore regionale alle Politiche sociali

Supporto ai centri antiviolenza e alle case di accoglienza per donne maltrattate è il tema di alcune proposte di modifica alla legge della regione Abruzzo n.31/2006 presentate questa mattina nella prefettura dell'Aquila, in presenza del prefetto Cinzia Torraco, da una delegazione dell'associazione Donne in rete-Marsica composta da amministratrici dei comuni di Collarmele, San Benedetto dei Marsi, Gioia dei Marsi e Aielli.

Le proposte sono state ricevute dall'assessore regionale alle Politiche sociali Pietro Quaresimale, presente all'incontro organizzato dal prefetto Torraco che ha così accolto, nel segno dell'ascolto, la richiesta dell'associazione.

Il tema è attuale e tocca le coscienze di tutta la comunità abruzzese, ha osservato l'assessore, ipotizzando il coinvolgimento in successivi incontri anche di altre realtà attive sul territorio regionale nel contrasto alla violenza sulle donne e nell'aiuto alle vittime.

Un coinvolgimento che unisce privato sociale e amministrazione pubblica sostenuto dal prefetto, nella speranza che l'incontro di oggi abbia aperto un confronto costruttivo tra regione e associazioni, e che anche i provvedimenti legislativi regionali futuri possano contribuire ancora più efficacemente a sostenere le donne e contrastare la disuguaglianza di genere.

Allegati
File
Allegato Dimensione
Il comunicato della prefettura 416.27 KB