Indennizzi per 407mila euro a vittime di reati intenzionali violenti

Murale contro la violenza di genere
Foto di
Imagoeconomica
23 Giugno 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Mercoledì 23 Giugno 2021, ore 15:51
Beneficiari degli importi, assegnati dal Commissario Cardona, familiari di vittime di femminicidio e vittime di abusi. Sostegni anche per famiglie affidatarie

Il Comitato di solidarietà per le vittime di reati di tipo mafioso e reati intenzionali violenti, presieduto dal Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà, Marcello Cardona, ha deliberato al termine della seduta di oggi l'assegnazione di un totale di 407mila a titolo di indennizzi predeterminati normativamente in favore di vittime di reati intenzionali violenti contro la persona.

Tra i beneficiari i figli di 3 vittime di femminicidio, donne uccise dai loro partner o ex  partner, e persone, anche minorenni, vittime di aggressione, abusi e violenza sessuali.

Il Comitato di solidarietà ha anche deliberato la corresponsione di un assegno di 300 euro mensili per minore a 3 famiglie affidatarie di minorenni orfani per crimini domestici o violenza di genere.