Invito alla responsabilità in vista di Pasqua, Lamorgese: non abbassiamo la guardia

Il ministro Lamorgese su La Nazione
26 Marzo 2021
Ultimo aggiornamento
Venerdì 26 Marzo 2021, ore 14:37
Nell'intervista a Nazione Carlino Giorno il ministro affronta anche il tema della cultura antimafia nel giorno del suo intervento a Pensa 2040

«Non è il momento di abbassare la guardia, dobbiamo essere estremamente responsabili anche in vista della Pasqua». Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, a pochi giorni dalla prossime festività, dalle pagine del quotidiano Nazione Carlino Giorno invita ancora una volta gli italiani a rispettare le misure di distanziamento e l'uso dei dispositivi di protezione personale anti-contagio da Covid19, ringraziando le Forze di polizia che «dall'inizio del 2021 hanno svolto quasi otto milioni di controlli sanzionando 100mila persone e oltre mille esercizi commerciali» e «continueranno a operare con scrupolo, ma anche con profondo senso di umanità».

La titolare del Viminale, che questa mattina partecipa a Firenze a Pensa 2040, l'evento dedicato ai sindaci sui temi dell'antimafia nel contesto della pandemia, nell'intervista affronta anche il tema del rischio infiltrazioni della criminalità organizzata nell'economia piegata dalla crisi attuale, e degli strumenti per contrastarlo, tra i quali l'azione delle prefetture attraverso le interdittive antimafia.

Tra i temi collegati, affrontati dal ministro, anche l'immigrazione e la necessità ribadita di «ripartire dallo spirito di Malta» per concludere un nuovo Patto europeo sull'Immigrazione e l'Asilo basato  «su due pilastri: responsabilità e solidarietà».