Lecco, una rete di sostegno grazie al Patto territoriale per il lavoro

Lecco, veduta della città
22 Giugno 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Martedì 22 Giugno 2021, ore 17:35
Promosso dalla prefettura insieme alle realtà locali per fronteggiare la crisi occupazionale

Affrontare gli scenari inediti posti dall’emergenza Covid richiede uno sforzo condiviso da parte di tutta la comunità. Per questo, la prefettura di Lecco, unitamente alla Fondazione comunitaria del Lecchese e ai comuni della provincia, ha promosso il “Patto territoriale per il lavoro” che vede coinvolte le organizzazioni sindacali, le associazioni imprenditoriali, l’associazione Libere Professioni e la Caritas di Lecco.

La pandemia, infatti, è costata mille posti di lavoro in tutta la provincia, vale a dire lo 0,7% del totale. Nel 2020 oltre 13mila lavoratori lecchesi e le loro famiglie hanno usufruito degli ammortizzatori sociali, e non solo nei mesi più difficili. Il trend nel 2021 è in calo ma l’impiego della cassa integrazione resta consistente.

«La sottoscrizione di questo patto, ha affermato il prefetto De Rosa, costituisce una risposta concreta ed inedita a bisogni emergenti e rappresenta un unicum nel panorama nazionale, un esempio di fattiva cooperazione tra istituzioni, imprese, sindacati e terzo settore. Questa intesa - ha aggiunto  - suggella l’identità mutualistica del territorio lecchese. È fondamentale che nessuno sia lasciato solo. La solidarietà sia il paradigma della responsabilità comunitaria, per dare una risposta a tutti e non sprecare anche questa crisi».

Le risorse per i sostegni economici verranno raccolte attraverso la costituzione del Fondo “Aiutiamoci nel lavoro”, aperto presso la Fondazione comunitaria del Lecchese e che si svilupperà attraverso il contributo di:

  • lavoratrici e lavoratori lecchesi che vorranno donare liberamente il corrispettivo di un’ora del proprio lavoro;
  • aziende del territorio che collaboreranno nella gestione della trattenuta in busta paga e che vorranno, liberamente, contribuire con risorse aggiuntive;
  • donazioni da parte degli operatori della grande distribuzione organizzata;
  • contributi dei Comuni del territorio;
  • libere donazioni da parte dei cittadini.

Le richieste di sostegno al fondo potranno essere presentate a partire dal 1 settembre 2021 sul sito www.fondazionelecco.org. Il fondo parte con una dotazione pari a 1 milione di euro, resa possibile grazie al contributo di tutti i Comuni del territorio provinciale e di contributi da parte di Fondazione Cariplo, Fondazione Vismara e Fondazione comunitaria del Lecchese. Sarà governato da un comitato di indirizzo che vede presenti tutti i rappresentanti dei 26 enti sottoscrittori del patto.

Fonte: Rai 3 - Tgr Lombardia

22 Giugno 2021
Allegati
File
Allegato Dimensione
Il patto 599.24 KB