“Un mare di legalità 2021”: a Ferrara la campagna contro l'abusivismo commerciale

Veduta dei lidi di Comacchio - spiaggia del lido degli Estensi
Foto di
Wilfred Krause - Wikipedia
27 Maggio 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Domenica 20 Giugno 2021, ore 12:12
Il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza potenzia il piano dei servizi di vigilanza e controllo per la stagione estiva

Anche quest'anno in prefettura a Ferrara una campagna informativa per contrastare l'abusivismo commerciale durante la stagione estiva.

Nel corso del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica di ieri è stato presentato, infatti, il progetto “Un mare di legalità 2021” contro l’abusivismo commerciale sui Lidi di Comacchio.

Una iniziativa realizzata in collaborazione con la Polizia provinciale e la Polizia locale di Comacchio e grazie al sostegno economico della Camera di Commercio ferrarese e delle associazioni di categoria.

«Il progetto - ha dichiarato il prefetto – prevede l’impiego di volontari delle Associazioni G.E.V., Agriambiente, Lida e Legambiente, coordinati dai comandi della polizia provinciale e della polizia municipale di Comacchio, ed è molto più di una semplice campagna di informazione e sensibilizzazione sul consumo consapevole e sicuro, per scoraggiare l’acquisito di merce contraffatta».

«In vista della oramai imminente stagione estiva, con l’attenuazione dell’emergenza sanitaria e la graduale ripresa del settore turistico e balneare - ha detto il prefetto di Ferrara Michele Campanaro - occorre ottimizzare il ‘modello sicurezza, in un’ottica di complessiva integrazione delle risorse, tra Forze dell’ordine e polizie locali e, più in generale, tra Pubblico e Privato».

«È necessario il migliore presidio a fini di sicurezza in particolare di quella parte della provincia più interessata dai flussi turistici che si preannunciano, in questa stagione estiva, in netta ripresa», ha aggiunto Campanaro.

Con l’apporto informativo degli amministratori locali e dei rappresentati delle associazioni di categoria, è stato esaminato il piano di potenziamento dei servizi di vigilanza da parte delle Forze di polizia, concentrando di comune intesa l’attenzione sulla Città capoluogo e sul litorale comacchiese. Su quest’ultimo, in particolare, il previsto incremento delle presenze turistiche richiede un rafforzamento degli stessi servizi, mirato al contrasto ai fenomeni della contraffazione, dell’abusivismo degli esercizi pubblici, dell’abuso di sostanze alcooliche, dello spaccio di stupefacenti e della incidentalità stradale.

Campanaro ha, poi, invitato i rappresentanti di A.N.A.S. a garantire che, in vista dell’intensificazione del traffico veicolare per gli spostamenti estivi, siano assicurate le condizioni massime di sicurezza sulle principali arterie stradali e, in particolare, sulla S.S. 309 Romea e sulla Superstrada Ferrara-Porto Garibaldi.

Allegati
File
Allegato Dimensione
Approfondisci: il comunicato della prefettura 383.62 KB