Il ministro Lamorgese ha incontrato a Vienna il ministro dell’Interno austriaco Nehammer

Vienna, incontro tra i ministri dell'Interno di Italia e Austria
4 Maggio 2021
Ultimo aggiornamento
Martedì 4 Maggio 2021, ore 19:35
Ribadita la posizione italiana sulla necessità di individuare punto di equilibrio tra solidarietà e responsabilità dei Paesi membri in materia di flussi migratori

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha incontrato a Vienna il ministro dell’Interno austriaco, Karl Nehammer, con il quale ha esaminato i principali temi di comune interesse che si inseriscono in una cornice di consolidata e positiva collaborazione tra i due Paesi confinanti.

La responsabile del Viminale - affrontando il dossier immigrazione - ha ribadito al collega austriaco la posizione italiana sulla necessità di individuare un giusto punto di equilibrio tra solidarietà e responsabilità dei Paesi membri, legato alla trattativa in corso sul Patto europeo Immigrazione e Asilo. 

Da parte italiana è stato confermato ogni sforzo per intensificare gli interventi comuni, da promuovere anche con l’Austria, per la definizione di accordi di partenariato strutturato nei Paesi di origine e di transito dei flussi migratori, con particolare attenzione all’aiuto da fornire per rafforzare la capacità del Paesi terzi di accedere ai progetti e ai finanziamenti europei.

Il ministro Lamorgese - ribadendo la volontà di rafforzare la collaborazione tra le forze di polizia dei due Paesi anche per quello che riguarda il contrasto al terrorismo e alla criminalità organizzata - ha ringraziato il ministro Nehammer per l’invito rivolto all’Italia di aderire, con un punto di contatto, alla Piattaforma di coordinamento congiunto che, su iniziativa dell’Austria, sostiene le iniziative per migliorare la cooperazione in materia di prevenzione e di contrasto dei flussi migratori irregolari della rotta balcanica.