Minori scomparsi: Commissario straordinario e Politiche della famiglia insieme per prevenire il fenomeno

Minori scomparsi
8 Gennaio 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Giovedì 21 Gennaio 2021, ore 12:13
Il prefetto Riccio: rafforzata la collaborazione tra le istituzioni, più scambio di informazioni e formazione per gli operatori

Intervenire sulle radici del disagio per prevenire l'allontanamento dalla famiglia. È l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato dal Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse, prefetto Silvana Riccio e dal capo Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio, Ilaria Antonini.

L'intesa è finalizzata a realizzare forme di collaborazione orientate a prevenire in particolare il fenomeno della scomparsa di minorenni, attraverso l'attività di analisi delle cause, l'attivazione di progetti rivolti a infanzia e adolescenza, ma anche iniziative di sensibilizzazione delle famiglie sul problema, un fenomeno sociale allarmante, e azioni per creare una rete di sostegno al nucleo familiare che si trova a vivere questa esperienza.

Tra gli altri punti significativi dell'intesa di collaborazione, l'organizzazione di corsi di formazione per gli operatori che entrano in contatto con la famiglia, per individuare modelli di comportamento e ascolto omogenei, e l'intensificazione dello scambio di informazioni tra l'ufficio del Commissario straordinario e il dipartimento Politiche della Famiglia.

«Il protocollo d'intesa sottoscritto insieme al Capo Dipartimento per le Politiche della Famiglia - ha detto il Commissario Riccio -  rafforza la collaborazione fra le istituzioni per contrastare il fenomeno della scomparsa dei minori di età. È un fenomeno tuttora molto rilevante, anche se si registrano miglioramenti significativi sul fronte dei ritrovamenti: nel 2020 sono stati denunciati 7672 casi di minori scomparsi, di cui 5511 stranieri e 2161 italiani. Il protocollo rafforza le attività di prevenzione del fenomeno tramite la realizzazione di misure di sensibilizzazione, lo sviluppo di progetti congiunti, li scambio di informazioni e l'individuazione delle cause che danno luogo alla scomparsa».