Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Modena, contro il Covid 19 ci salva il rispetto delle regole

23 Maggio 2020

Ultimo aggiornamento:

Sabato 23 Maggio 2020, ore 14:01
Intervista al prefetto Foloni: «Movida, sarò inflessibile»

I comportamenti corretti per affrontare l'emergenza coronavirus sono necessari per tutelare noi stessi e gli altri, non già perché lo dicono le istituzioni o le Forze dell'ordine.

Il prefetto Pierluigi Foloni, in un'intervista al quotidiano 'Il Resto del Carlino di Modena', parla di «distanziamento sociale» che salva la vita ed invita i cittadini a seguire le regole anche nella fase 2.

«La gente esce e ci sono in giro tanti giovani», dice il prefetto. «Questo è un momento che tutti aspettavano da novanta giorni e anche a me ha fatto piacere bere un caffè al bar. Ma ora occorre evitare gli assembramenti e lavorare per questo sul comportamento delle persone e non sulle sanzioni».

Rimodulati i servizi di controllo sul territorio, le Forze dell'ordine, oggi, sono schierate in città ed in provincia per valutare come stanno andando le cose. «Quello che ho raccomandato ad agenti e militari - afferma Foloni - è la massima attenzione verso le persone che subiscono uno stato di disagio», ma «non saremo morbidi se, ad esempio, ci saranno recidivi».

E sulla movida, aggiunge, «sarò inflessibile. I comportamenti saranno valutati sia da parte di chi consuma e di chi gestisce, quindi avventori e titolari dei locali. Occorre capire che i principi fondamentali sono ancora gli stessi: evitare assembramenti, distanziamento sociale e, tra regioni, ci si muove per necessità».

AddToAny