Operativa la ripartizione per il 2020 a favore dei comuni

Municipio
15 Gennaio 2020
Temi
Ultimo aggiornamento
Mercoledì 22 Gennaio 2020, ore 17:21
Le risorse sono destinate all’efficientamento energetico, allo sviluppo territoriale sostenibile, alla messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e all’abbattimento delle barriere architettoniche

Il Viminale ha ripartito i 500 milioni di euro stanziati dalla legge di bilancio 2020 a favore di tutti i comuni. Le risorse assegnate – da 50.000 a 250.000 sulla base delle quote stabilite per sette fasce di popolazione -  sono destinate all’efficientamento energetico, allo sviluppo territoriale sostenibile, agli interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e all’abbattimento delle barriere architettoniche.

Contestualmente, è stato assegnato il fondo di 22,5 milioni di euro destinato per il 2020 a tutti i 1.940 comuni con popolazione inferiore ai 1.000 abitanti. Il contributo - pari a 11.597,20 di euro per ciascun ente locale – è finalizzato al potenziamento degli investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale e all’abbattimento delle barriere architettoniche.

I decreti, con i relativi allegati, sono accessibili dal sito internet del Dipartimento per gli affari interni e territoriali alla pagina https://dait.interno.gov.it/finanza-locale