Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Padova, il prefetto incontra i rappresentanti della ristorazione

23 Maggio 2020

Ultimo aggiornamento:

Sabato 23 Maggio 2020, ore 10:29
L'impegno comune per il rispetto delle regole di sicurezza nella fase della "ripresa"

Dopo gli assembramenti che hanno caratterizzato i primi giorni di riapertura dei locali pubblici, con episodi particolarmente preoccupanti nella centrale Piazza dei Signori, il prefetto di Padova Renato Franceschelli rivolge un appello ai giovani perché continuino a rispettare le regole e non vanifichino i sacrifici di tutta la comunità. Il pericolo del contagio non può dirsi scongiurato, ammonisce il prefetto.

Sul tema, si è svolto ieri mattina in prefettura un incontro con i rappresentanti delle associazioni di categoria del settore della ristorazione. Presenti il questore, il comandante provinciale dei Carabinieri, il comandante gruppo Guardia di finanza, il sindaco di Padova, l’assessore al commercio e il vice comandante della Polizia locale.

Agli esercenti è stato chiesto di mettere in atto tutte le misure necessarie per assicurare adeguati livelli di protezione e per agevolare comportamenti rispettosi delle regole da parte dei loro clienti. Le istituzioni continueranno ad assicurare il massimo sostegno ai titolari dei locali pubblici, in questo momento di difficoltà, ricordando però che le attività commerciali che non sono in grado di rispettare le regole non possono proseguire. 

Le Forze di polizia procederanno in maniera coordinata all’attività di vigilanza per il rispetto delle norme anti-assembramento, condizione necessaria per la ripresa degli spostamenti e delle attività commerciali e produttive.

AddToAny