A Parma l'integrazione passa per la scuola

Studenti stranieri (repertorio)
24 Ottobre 2019
Ultimo aggiornamento
Venerdì 25 Ottobre 2019, ore 16:18
Cerimonia organizzata dalla prefettura: consegnati i diplomi a 23 richiedenti asilo

Lingua e cultura sono il lasciapassare per una vita migliore. È​ stato rimarcato questa mattina a Parma nel corso dell'evento della Giornata di inaugurazione dell'anno scolastico 2019-2020 del Centro Provinciale per l'Istruzione degli Adulti, organizzato dalla prefettura nella sede dell'amministrazione provinciale.

È​ stato un significativo momento per il percorso di inclusione di 23 richiedenti asilo accolti dalla cooperativa "Svoltare", ai quali oggi è stato consegnato il diploma di terza media conseguito frequentando i corsi serali. Nel corso della cerimonia è stato sottolineato il ruolo fondamentale della scuola, luogo in cui si costruisce la cittadinanza e che ha consentito a questi ragazzi di iniziare un nuovo percorso di vita partendo dalla conoscenza della lingua e della cultura italiana.

Il Centro non è solo punto di incontro e di riferimento degli stranieri presenti sul territorio della provincia ma anche luogo in cui gli italiani possono trovare lo stimolo alla prosecuzione dei propri studi interrotti oppure all'ampliamento delle proprie conoscenze e interessi culturali. Si è infatti diplomato oggi anche un signore italiano che ha sottolineato di aver realizzato un sogno interrotto in età adolescenziale.