Partnership tra Polizia di Stato e atenei romani per tirocini in traduzione e interpretariato

Il prefetto Sempreviva (al tavolo in fondo, seconda da sinistra) alla firma della convenzione con UnInt
Foto di
Polizia di Stato
28 Settembre 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Martedì 28 Settembre 2021, ore 14:02
Firmate le convenzioni con l'Università studi internazionali e con la Scuola superiore per mediatori linguistici

Con la firma, ieri a Roma, di due convenzioni, una con l’Università degli studi Internazionali (UnInt) e l'altra con la Scuola superiore per mediatori linguistici (Ssml) Gregorio VII, la Polizia di Stato apre ai tirocinii e agli stage formativi nell’ambito delle attività estere dell’ufficio per il Coordinamento e la Pianificazione delle Forze di polizia, in particolare presso l'unità linguistica del relativo servizio relazioni internazionali.

L'avvio di questa collaborazione dà vita a una partnership che offrirà agli studenti laureandi dei corsi di interpretariato e traduzione, e in scienze della mediazione linguistica e comunicazione interculturale, la possibilità di svolgere attività di interpretariato, simultaneo e consecutivo, di partecipare a conferenze internazionali e a incontri con delegazioni straniere, e a progetti che coinvolgono le "law enforcement" nazionali e le strutture omologhe straniere, beneficiando dell'esperienza e della professionalità del servizio di interpretariato del dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Si tratta, oltre che di un’occasione formativa per gli studenti - che possono accrescere le proprie competenze accademiche grazie al valore aggiunto del tirocinio con esperti qualificati del settore - anche di un'opportunità per avvicinare la società civile al sistema della sicurezza,nell'ambito del quale la conoscenza delle lingue straniere è sempre più centrale per il rafforzamento della cooperazione internazionale di polizia.

Le convenzioni sono state firmate dal vice direttore generale preposto all'attività di Coordinamento e Pianificazione delle Forze di polizia Maria Teresa Sempreviva, in rappresentanza del capo della Polizia di stato e direttore generale della Pubblica sicurezza Lamberto Giannini. Presenti per l'UnInt il rettore Francisco Matte Bon, il rappresentante legale Maurizio Finicelli e la preside della facoltà di Interpretariato e traduzione Mariagrazia Russo, per la Ssml Gregorio VII la direttrice Adriana Bisirri insieme con una delegazione tecnica.

Hanno partecipato, tra gli altri, il direttore dell’Ufficio per il coordinamento e la pianificazione delle Forze di polizia Vittorio Lapolla e il direttore del Servizio relazioni internazionali dello stesso ufficio Eufemia Esposito.

Il prefetto Sempreviva (al centro, lato sinistro) alla firma della convenzione con la SSML Gregorio VII