Persone scomparse, esercitazione "Piovego 2021" a Padova

L'esercitazione di ricerca di persona scomparsa nel centro di Padova
Foto di
Ufficio del Commissario per le Persone Scomparse
1 Dicembre 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Mercoledì 1 Dicembre 2021, ore 13:45
Testato il piano provinciale di ricerca simulando la scomparsa di uno studente 

Una esercitazione con lo scopo di testare il piano provinciale di ricerca delle persone scomparse è stata svolta ieri nel centro di Padova. Ad essere simulata è stata la scomparsa di uno studente universitario.

Grazie alla cabina di regia della prefettura, il prefetto del capoluogo veneto, Raffaele Grassi, ha coordinato le operazioni allertando le centrali operative delle forze di polizia e tutti gli attori coinvolti nel Piano provinciale di ricerca, recentemente aggiornato e testato con l’esercitazione.

Molte sono state le novità collaudate, come il coinvolgimento del Comune e dell’Università nel diffondere le immagini della persona scomparsa tramite maxischermo a messaggio variabile, e l’immediato coinvolgimento della confinante prefettura di Treviso, per estendere e condividere le ricerche.

L’esercitazione, concordata con il Commissario di Governo per le persone scomparse, si è conclusa con il rinvenimento della persona scomparsa da parte dei Vigli del fuoco, intervenuti con una squadra di sommozzatori sulle sponde del fiume Piovego, con il supporto della Protezione Civile, delle associazioni di volontariato e con la documentazione degli specialisti della Polizia Scientifica.