Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Persone scomparse, la XXII relazione presentata a Montecitorio

20 Febbraio 2020

Temi:

Ultimo aggiornamento:

Martedì 3 Marzo 2020, ore 12:21
Dal Commissario Perrotta che ha illustrato i dati e le recenti iniziative. Intervenuto il viceministro Vito Claudio Crimi

Oltre 15mila denunce nel 2019 per persone scomparse, quasi 10mila quelle ritrovate, mentre una su tre va a ingrossare un esercito di 'invisibili'. I dati sono stati illustrati in occasione della presentazione della XXII relazione sul fenomeno dal Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse, prefetto Giuliana Perrotta, presso la Sala della Regina di Montecitorio.

Sono complessivamente 61.031, infatti, i cittadini ancora da rintracciare da quando è attivo il sistema di elaborazione dati del Viminale (1974), di cui 9.959 italiani e 51.077 stranieri, la gran parte dei quali è costituita da minori.

Per puntare l'attenzione su questo fenomeno, il Commissario Straordinario ha realizzato nello scorso anno diverse iniziative: il primo convegno nazionale sulle persone scomparse, un concerto per le scuole, l’istituzione del 12 dicembre come giornata dedicata agli scomparsi, oltre a un piano di comunicazione istituzionale finanziato dalla Presidenza del Consiglio. 

AddToAny