Piacenza, prosegue la campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

Prefettura di Piacenza
9 Giugno 2021
Ultimo aggiornamento
Mercoledì 9 Giugno 2021, ore 21:05
Una road map dell'Osservatorio della prefettura con incontri formativi per piccoli imprenditori e studenti

Proseguire l'azione di informazione e formazione sul tema della sicurezza tra i lavoratori e gli operatori economici coinvolgendo, con il supporto dell'ufficio scolastico territoriale, anche gli studenti delle scuole di secondo grado. 

Questo l'obiettivo condiviso, nelle giornate di ieri e di oggi, in sede di Osservatorio per la sicurezza sui luoghi di lavoro, dal prefetto di Piacenza Daniela Lupo, insieme ai rappresentanti delle amministrazioni preposte alla vigilanza e al controllo (Ausl, Ispettorato Territoriale del Lavoro, Inps, Inail), delle organizzazioni imprenditoriali di categoria e delle organizzazioni sindacali.

Alla riunione di ieri, convocata nell'ambito del protocollo d'intesa riguardante la “sicurezza nei luoghi di lavoro e contrasto al lavoro nero e regolare", sottoscritto in prefettura il 23 settembre 2020, sono state analizzate le dinamiche e i contesti degli incidenti più gravi accaduti nel territorio piacentino nei settori dell'edilizia e dell'agricoltura.

Nell'ottica di rafforzare la cultura della sicurezza, è stata condivisa una road map per organizzare, nei prossimi mesi, momenti formativi e informativi di carattere interattivo rivolti principalmente ai piccoli imprenditori, a partire dall’individuazione preventiva, sulla base di un questionario predisposto dalla AUSL con il supporto di Inail – Itl e Inps, dei bisogni formativi.

Contestualmente, verrà contattato l’ufficio scolastico territoriale per individuare moduli formativi per il diretto coinvolgimento degli studenti, soprattutto degli istituti tecnici e professionali. 
    
Significativi, infine, i finanziamenti, anche a fondo perduto, destinati dagli enti pubblici preposti, come Inail con il bando Isi in agricoltura, per rafforzare e migliorare il parco macchine e gli strumenti di lavoro e aumentare in questo modo il livello di sicurezza.