Più sicurezza antirapina nelle gioiellerie di Brindisi e provincia

Impianti di videosorveglianza
21 Luglio 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Mercoledì 21 Luglio 2021, ore 15:49
Firmato in prefettura il protocollo con la Federpreziosi per tutelare negozianti e clienti

Sistemi di videoallarme antirapina e videosorveglianza collegati in tempo reale con le centrali operative di Polizia e Carabinieri, a tutela dei negozianti titolari di gioiellerie e dei clienti. Questo il cuore del protocollo firmato questa mattina in prefettura a Brindisi dal prefetto Carolina Bellantoni e dal presidente provinciale di Federpreziosi-Confcommercio Fabrizio Cisternino allo scopo di aumentare gli standard di sicurezza in un settore commerciale delicato attraverso un sistema integrato che consenta lo scambio tempestivo di informazioni tra esercenti e Forze dell'ordine.

L'accordo triennale, stipulato in linea con il protocollo d’intesa tra ministero dell’Interno e Federpreziosi-Confcommercio-Imprese per l’Italia e Confesercenti del dicembre 2020, oltre a contenere in un disciplinare tecnico le indicazioni per "allineare" le tecnologie di videoallarme installate nei locali commerciali e nelle sedi degli istituti di vigilanza privata, prevede anche la partecipazione degli esercenti a incontri formativi con operatori di Polizia e Carabinieri e incentiva l'uso di strumenti come le chat per la circolazione più rapida delle informazioni.

Allegati
File
Allegato Dimensione
Il comunicato della prefettura 341.81 KB