Promozione Ternana in serie B, intensificati i controlli nei pressi dello stadio

Terni, stadio Libero Liberati
Foto di
Imagoeconomica
30 Marzo 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Martedì 30 Marzo 2021, ore 19:08
L'invito del prefetto al rispetto delle misure di sicurezza sanitaria e divieto di assembramenti

Massima attenzione della prefettura per l'incontro di calcio Ternana-Avellino che sarà disputato il 3 aprile 2021. In caso di vittoria la squadra padrona di casa sarà promossa in serie B. Il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, riunito oggi in videoconferenza, ha valutato come concreto il rischio per gli eventuali festeggiamenti della tifoseria ternana in un momento assai delicato qual è quello attuale caratterizzato dall’emergenza sanitaria ancora in atto e dalla vigenza dei divieti di assembramento e di spostamento.

È stata, così, disposta un’intensificazione dei controlli nelle principali piazze della città ed in prossimità dello stadio comunale. Un'azione di controllo che non dovrà essere disgiunta dal senso di responsabilità diffusa di tutti, nel rispetto di sé e degli altri. Ormai note le regole e i comportamenti fondamentali da osservare: l'uso corretto dei dispositivi di protezione, il distanziamento interpersonale, il divieto di assembramenti e il rispetto delle disposizioni governative che, pur stringenti, sono poste a presidio della tutela della salute collettiva.

Il prefetto Emilio Dario Sensi, pur comprendendo il grande sacrifico cui sono chiamati i tifosi ternani, «confida, ancora una volta, nel loro grande senso civico e di appartenenza alla comunità, auspicando l’astensione da azioni vietate che possano compromettere gli sforzi finora fatti per il contenimento del contagio in questo territorio».

Allegati
File
Allegato Dimensione
Il comunicato 627.98 KB