A Ragusa accordo operativo per la tutela sanitaria nei Centri di accoglienza

Prefettura di Ragusa
13 Gennaio 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Mercoledì 13 Gennaio 2021, ore 20:21
L'iniziativa di prefettura, Asp e Oim finanziata con fondi Fami

Sempre più operativo a Ragusa il progetto "We care", per la promozione di servizi socio-sanitari inclusivi, finanziato con fondi Fami per un importo di circa 500 mila euro. Un'iniziativa della prefettura insieme ai partner Asp e Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM).

Oggi, la firma del prefetto Filippina Cocuzza e del direttore generale dell’Asp Angelo Aliquò per un accordo operativo di prevenzione e contenimento del contagio da SARS-COV-2 nel sistema di accoglienza dei richiedenti protezione internazionale.

Con l'accordo si rafforza la governance complessiva del territorio per la tutela sanitaria dei cittadini stranieri grazie al supporto di un team mobile composto da due medici, due infermieri, uno psicologo dell’Asp e tre mediatori linguistico-culturali dell’Oim.

Un ulteriore intervento che si aggiunge agli altri previsti dal progetto. Tra questi, la realizzazione di percorsi formativi informativi in tema di salute e migrazione e l'attivazione di azioni in grado di sviluppare ed orientare, a livello locale, politiche di coesione.

Allegati
File
Allegato Dimensione
Il comunicato 538.55 KB