Ravenna vertice in prefettura su legalità e sicurezza nei luoghi di lavoro

Prefettura di Ravenna
25 Settembre 2020
Temi
Ultimo aggiornamento
Venerdì 25 Settembre 2020, ore 09:15
Controlli senza sosta dalla fase acuta del'emergenza Covid19 ad oggi

La difficile situazione economica causata dall'emergenza sanitaria da Covid19 ha reso indispensabile mettere in atto strategie mirate per garantire legalità e sicurezza nei luoghi di lavoro.

La tematica è stata affrontata, ieri, nel corso di una riunione nella prefettura di Ravenna. Sul tavolo il fenomeno del lavoro irregolare che, come sottolineato dal prefetto Enrico Caterino, è seguito costantemente con un'incessante attività di contrasto svolta da Forze dell’ordine, Ispettorato del lavoro e Ausl.

I controlli nella provincia, sulla regolarità dei rapporti di lavoro, sono proseguiti anche durante la fase più acuta dell’emergenza sanitaria legata al Covid19, nell’ambito dei servizi disposti per la verifica delle misure di contenimento della diffusione del virus.

Decisione unanime, da parte dei presenti, di programmare incontri specifici per i singoli settori economici, onde verificare le situazioni di criticità eventualmente rilevate e valutare le possibili azioni di contrasto. Sono diverse, infatti, le realtà lavorative sul territorio (agricoltura, settore turistico-alberghiero, settore logistico, ecc.) che presentano problematiche molto differenziate fra loro, così come risultano diversi i campi di applicazione della normativa di riferimento.

Alla riunione hanno partecipato il sindaco di Ravenna e altri sindaci della provincia, il questore, il comandante provinciale della Guardia di finanza, rappresentanti dei carabinieri, dell’Ispettorato territoriale del lavoro, dell’Ausl, delle associazioni di categoria e delle organizzazioni sindacali.

Allegati
File
Allegato Dimensione
Il comunicato 192.79 KB