Ministero dell'Interno

Ministero dell’Interno

Tu sei qui

Riunione a Crotone sui problemi nella distribuzione idrica

14 Febbraio 2020

Ultimo aggiornamento:

Venerdì 14 Febbraio 2020, ore 10:50
Prefettura, commissario straordinario e comuni al lavoro per ripianare il debito verso le società incaricate

Il prefetto di Crotone Tiziana Tombesi ha riunito ieri in prefettura tutti i soggetti coinvolti nelle problematiche relative ai crediti della società Sorical, che gestisce la distribuzione di acqua grezza nella provincia, per trovare una soluzione e superare così i disagi dovuti alla sensibile riduzione dell'erogazione di acqua, conseguenza dei mancati pagamenti.

Al tavolo erano presenti i rappresentanti della Sorical, quelli del consorzio ConGeSi (Consorzio tra comuni per la Gestione del Servizio idrico integrato nel crotonese), e i sindaci dei comuni consorziati, oltre al commissario straordinario che attualmente amministra il comune di Crotone.

Tombesi ha sottolineato la necessità di uscire dall'emergenza ripianando i debiti verso la società erogatrice, sia usando ogni strumento messo a disposizione dalla normativa sul recupero dei crediti sia - questo l'invoto rivolto ai sindaci - combattendo l'utilizzo abusivo di un bene primario come l'acqua, e sollecitando gli utenti a pagare le tariffe, per fornire al consorzio la liquidità necessaria a pagare quanto dovuto.

Il tavolo si è aggiornato individuando il prossimo step, proposto anche dal commissario straordinario del comune capoluogo, ovvero la formulazione di una proposta da parte dei comuni del consorzio Congesi che individui un percorso di

ripianamento del debito.

AddToAny