Strumenti di prevenzione e sicurezza: a Rovigo prosegue il progetto "Polesine Sicuro" 

Prefettura di Rovigo
18 Giugno 2021
Temi
Ultimo aggiornamento
Venerdì 18 Giugno 2021, ore 15:35
In prefettura definito il sistema di controllo di videosorveglianza

Un'attiva collaborazione tra le diverse istituzioni coinvolte per la predisposizione di strumenti di prevenzione nella città di Rovigo, attraverso la pianificazione di attività di controllo del territorio e l'installazione di sistemi di videosorveglianza. Queste le decisioni prese, ieri, in prefettura durante la riunione del Comitato Provinciale per l'ordine e la Sicurezza Pubblica.

Una strumentazione tecnologica di videosorveglianza di ultima generazione, requisiti concordati nella riunione, che permetterà alle Forze dell'ordine in tempo reale di individuare eventuali ipotesi di reato.

I sistemi integrati di videosorveglianza,  installati in luoghi pubblici, sono dunque in continuità con il progetto “Polesine Sicuro – sistema di controllo unificato per il rilevamento veicolare perimetrale di area vasta”, realizzato con il coordinamento e il supporto tecnico, progettuale e di supervisione tecnica della provincia di Rovigo e che si interfaccia con il sistema Sistema Centrale Nazionale Targhe e Transiti (SCNTT)  del Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti delle Forze dell'ordine, dei Vigili del Fuoco e dell'amministrazione comunale.