Verifiche antimafia più efficaci a Treviso con il sistema REX

Denaro
16 Dicembre 2020
Ultimo aggiornamento
Mercoledì 27 Gennaio 2021, ore 20:38
Intesa prefettura - camera di commercio per l'accesso all'applicativo camerale Regional Explorer

Con il rinnovo, nei contenuti e nella portata, del protocollo d'intesa anti-usura siglato ieri dal prefetto Maria Rosaria Laganà nella camera di commercio di Treviso-Belluno insieme con il presidente Mario Pozza, la prefettura di Treviso potrà da adesso in poi contare su informazioni di carattere economico-finanziario più ampie e approfondite sulle imprese del territorio, grazie all'accesso al sistema REX- Regional Explorer messo a punto dal sistema camerale nazionale (Unioncamere).

Anche le Forze dell'ordine possono accedere alla banca dati che permette, con questo applicativo più evoluto, di incrociare i dati a un livello più approfondito e più ampio, consentendo ad esempio di individuare eventuali prestanome, variazioni finanziarie anomale, oppure sedi societarie extra.

Un supporto utile sia per l'attività di prevenzione dei fenomeni di usura che dei tentativi di infiltrazione mafiosa, ha sottolineato il prefetto Laganà, ancora più importante in questa fase di crisi economica legata alla pandemia Covid-19, nella quale tra le fasce economiche più potenzialmente vulnerabili ci sono proprio gli imprenditori.

Allegati
File
Allegato Dimensione
Il protocollo 451.51 KB