Incontro al Viminale tra il ministro Lamorgese e il ministro dell’Interno libico Khaled Tijani Mazen

31 Maggio 2021

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha incontrato al Viminale il ministro dell’Interno libico, Khaled Tijani Mazen, al termine di una intensa giornata di colloqui con il premier Abdul Hamid Dabaiba e con l’intero governo di Tripoli promossa dalla presidenza del Consiglio dei Ministri e dal ministero degli Affari Esteri.

La responsabile del Viminale ha confermato al ministro Mazen il suo impegno per supportare il Governo di unità nazionale nel difficile percorso di consolidamento delle istituzioni libiche anche nel campo della sicurezza.

I due ministri, anche alla luce dei colloqui di  Tripoli dello scorso 19 aprile, hanno condiviso l’esigenza di una gestione più efficace del dossier migratorio e ribadito l’importanza del crescente ruolo dell’Unione europea nelle iniziative di partenariato con i Paesi di origine e transito dei flussi. È stata confermata, inoltre, la necessità di assicurare il pieno rispetto dei diritti umani dei migranti e in particolare delle persone bisognose di protezione internazionale e dei soggetti più vulnerabili.

Secondo il ministro Lamorgese, la strategia comune con l’Unione europea dovrà considerare tra le sue priorità la lotta alle organizzazioni criminali di trafficanti di migranti così come sarà necessario incentivare gli sforzi per migliorare la cooperazione tra i due ministeri dell’Interno anche nel campo delle politiche di sicurezza e della lotta al terrorismo.