Lamorgese: la chiusura del campo rom di Firenze è un ulteriore passo per garantire sicurezza e integrazione

12 Agosto 2020
Tema

«La sicurezza e l’integrazione possono seguire percorsi convergenti grazie all’impegno costante e intelligente delle amministrazioni locali». Lo ha detto il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, in relazione alla chiusura dello storico campo rom del Poderaccio, nato a Firenze nel 1988.

«L’iniziativa portata a termine dal sindaco Dario Nardella e dalla sua giunta, nella prospettiva di un ulteriore passo per il superamento definitivo degli insediamenti stessi, conferma ancora una volta - ha sottolineato la responsabile del Viminale - che la sicurezza delle nostre città si costruisce passo dopo passo, con progetti strategici finalizzati a favorire la convivenza civile, nel rispetto delle regole e con soluzioni in grado di prevenire conflitti sociali».