Lamorgese ricorda don Pino Puglisi a 28 anni dalla sua uccisione per mano mafiosa

15 Settembre 2021

A ventotto anni dalla sua barbara uccisione per mano mafiosa, il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ricorda «la straordinaria figura di don Pino Puglisi che ha pagato con la vita il suo instancabile impegno evangelico e sociale a favore dei giovani» e che per il suo sommo sacrificio è stato beatificato.


«La passione per l’educazione e la sua attenzione alle dinamiche sociali hanno portato don Pino Puglisi ad impegnarsi nel quartiere Brancaccio, uno dei più difficili di Palermo e nel quale, tra l’altro, era nato, a fianco dei bambini e dei ragazzi per evitare che finissero nella rete mafiosa e per indicare loro un percorso di riscatto fondato sulla fede, su autentici valori civici e sul rispetto della legalità», conclude la titolare del Viminale.